domenica, Aprile 21, 2024
HomeNewsFatti e notizie comparto università relative alla settimana 09-15 novembre.

Fatti e notizie comparto università relative alla settimana 09-15 novembre.

28 novembre manifestazione nazionale di tutti i settori dei servizi pubblici

Con lo slogan “Pubblico6Tu, ContrattoSubito”, oltre 20 sigle in rappresentanza di scuola, sanità, funzioni centrali, servizi pubblici locali, sicurezza e soccorso, università, ricerca, afam e privato sociale, manifesteranno sabato 28 novembre in piazza Madonna di Loreto a Roma. Migliaia di lavoratori da tutto il paese sfileranno da Piazza della Repubblica, dove alle ore 12 è previsto il concentramento, fino a Piazza Venezia nelle cui vicinanze sarà allestito il palco per i comizi.

Inps Non per cassa ma per equità

Il documento “Non per cassa ma per equità”, contenente le proposte normative elaborate dall’INPS e consegnate al Governo nel giugno 2015 sul sistema pensionistico.

Contratto, i conti non tornano

I 300 milioni stanziati nella legge di Stabilità bastano solo per l’indennità di vacanza. I rilievi della Corte. Non aiutano i nuovi comparti. Audizione del Presidente della Corte dei conti Raffaele Squitieri – Sezioni riunite in sede di controllo – presso le Commissioni bilancio riunite del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati. A pag.17 paragrafo 11 della relazione l’analisi su “la spesa per il pubblico impiego”

Olimpiadi di stabilità 2016: la medaglia d’oro va al MIUR

Frugando tra le pagine della relazione che accompagna la legge di stabilità, si apprende che il ministero che subirà più tagli sarà proprio il MIUR

#PERCHENOINO: la battaglia non si ferma

Da alcuni mesi, assegniste/i di ricerca, dottorande/i e borsiste/i stanno combattendo un’appassionata battaglia per il riconoscimento di una forma di sostegno al reddito nel momento in cui un contratto arriva a scadenza senza essere rinnovato. Si tratta infatti di figure che, pur rappresentando una componente importante per il lavoro di didattica e di ricerca negli atenei e pur versando contributi previdenziali, sono state escluse dalla possibilità di accedere all’indennità di disoccupazione prevista per i collaboratori coordinati e continuativi e a progetto (DIS-COLL).

La legge di stabilità deve cambiare. Le proposte della FLC CGIL

La legge di stabilità, sulla quale abbiamo espresso un giudizio netto, deve essere cambiata. La FLC CGIL propone alcuni emendamenti che si integrano con le fondamentali richieste avanzate dalla nostra Confederazione. Risorse per le istituzioni della conoscenza, sblocco della contrattazione collettiva, sblocco del turn over per tutto il personale, reclutamento e stabilizzazioni le priorità. In particolare gli emendamenti sul diritto allo studio universitario, il reclutamento, il dottorato di ricerca sono condivisi da altri movimenti e associazioni.

lettera pantaleo al senato e emendamenti flc cgil a legge di stabilita 2016

Università: una coalizione su reclutamento, dottorato e diritto allo studio

In questi anni l’insufficienza del diritto allo studio, il blocco del turn-over e il definanziamento del sistema hanno prodotto la precarizzazione della ricerca e della docenza, l’invecchiamento del corpo docente, la restrizione dell’offerta didattica e, di fatto, incoraggiato l’adozione del numero programmato per i corsi di laurea. Tutti fattori che hanno concorso ad un drammatico calo di studenti; all’espulsione di quasi 50.000 precari della ricerca dal sistema universitario negli ultimi dieci anni; ad un crescente fenomeno di migrazione intellettuale, ad una progressiva divaricazione tra aree geografiche a cui si accompagna la penalizzazione di interi settori disciplinari.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments