domenica, Giugno 16, 2024
HomeNewsFase C - incontro USR del 23.11.2015

Fase C – incontro USR del 23.11.2015

Si è svolto ieri 23 novembre, dopo una richiesta unitaria, l’ incontro tra l’ USR e le OOSS per l’ informativa relativa alla fase C in Campania.

L’ Amministrazione ha comunicato l’ intenzione di pubblicare una circolare che chiarisca le modalità di accettazione o rinvio della presa di servizio (in allegato) e gli elenchi dei nominati e delle sedi disponibili.

Pubblichiamo i file ricevuti nel corso dell’ incontro. Precisiamo che abbiamo richiesto che le graduatorie complete dei dati necessari ad assicurare la trasparenza siano pubblicate in tempo utile per le convocazioni.

Tra i fatti importanti:
– i docenti che hanno accettato in fase C sono stati convocati e al giorno dell’individuazione per l’accettazione del contratto e della sede dovranno essere liberi da altro contratto; se i destinatari di contratto in fase C hanno un contratto in essere possono chiedere il differimento (se in costanza di contratto td annuale al 30/06 o al 31/08) o risolvere, prima del giorno di individuazione, il contratto in essere.
– L’assunzione in servizio dei destinatari individuati potrà avvenire dal giorno successivo all’individuazione, in ogni caso entro 48 ore e comunque entro il 1° dicembre.
– Sull’ipotesi di riserva di posti ex legge 68 a livello provinciale (dichiarazione Faraone) abbiamo chiesto alla direzione di pubblicare il decreto dei contingenti di riserva sulle classi/posti per provincia.
– per quanto riguarda l’anno di prova la DG riprete quanto precisato nella circolare del MIUR, in pratica se si è in servizio TD su classe di concorso appartenente allo stesso ambito e allo stesso ordine sarà riconosciuto, altrimenti no. Su tale materia il D.G. ha riferito che è in corso un approfondimento da parte del MIUR
– Per quanto riguarda il mantenimento degli esoneri dei vicari appartenenti a classi non interessate dal potenziamento il D.G. riferisce che si consentirà utilizzo misto (!) su altro ordine degli ultimi in graduatoria (infanzia/primaria – secondara classi di concorso affini) in modo da consentire anche il superamento dell’anno di prova. Questa soluzione non è stata in alcun modo condivisa dalle parti sindacali, essendo a dir poco una forzatura in danno di chi a ragione può pretendere utilizzo nel potenziato dell’ordine di competenza. Per quanto riguarda i vicari insegnanti religione la dg ha manifestato l’intenzione di mantenere il supplente di religione o impropriamente utilizzare l’insegnante di sostegno. Come FLC abbiamo contestato  che a nostro avviso  l’amministrazione non dovrebbe risolvere rapporto per i supplenti, in sostituzione dei vicari, della scuola dell’infanzia e di religione, ma anche di quelle materie non coperte dal potenziamento.  Dopodichè abbiamo evidenziato e fortemente criticato la palese ingiustizia che si verificherebbe se la dg consentisse il mantenimento delle supplenze solo sugli insegnanti di religione.

ATTENZIONE: i materiali allegati sono quelli trasmessi dalla Direzione Regionale e dunque nella esclusiva responsabilità dell’Amministrazione

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments