Università, Ricerca e AFAM : parte la mobilitazione unitaria contro la Legge di stabilità 2016

0
295

FLC CGIL, FEDERAZIONE CISL UNIVERSITA’, CISL FIR E UIL RUA ritengono indispensabile che il prossimo rinnovo contrattuale veda ribadita la specificità e la centralità dei settori rappresentati.

Il lavoro nei settori dell’Università, della Ricerca e dell’AFAM deve essere adeguatamente valorizzato, dopo anni di blocco contrattuale e di incursioni legislative, garantendo che la professionalità dei lavoratori non sia svilita, ma legata strettamente alla missione delle Istituzioni in cui operano e la cui libertà e autonomia ha una garanzia costituzionale.

Unitariamente a tutte le altre Categorie del Pubblico Impiego e con il sostegno delle Confederazioni CGIL, CISL e UIL si è deciso il seguente percorso di mobilitazione:

  1. Assemblee nei luoghi di lavoro per illustrare le richieste contenute nelle piattaforme di Categoria e iniziative territoriali di mobilitazione coinvolgendo la Comunità Scientifica, Cittadinanza, Parlamentari, Amministratori locali;
  2. Presidio a Palazzo Vidoni;
  3. il 28 novembre manifestazione nazionale a Roma di tutte le categorie del Pubblico Impiego.

approfondisci la notizia