#PERCHENOINO: la battaglia non si ferma Assegniste/i, dottorande/i e borsiste/i rispondono al silenzio del Ministero del Lavoro con la presentazione in massa delle domande per la DIS-COLL.

0
326

Da alcuni mesi, assegniste/i di ricerca, dottorande/i e borsiste/i stanno combattendo un’appassionata battaglia per il riconoscimento di una forma di sostegno al reddito nel momento in cui un contratto arriva a scadenza senza essere rinnovato. Si tratta infatti di figure che, pur rappresentando una componente importante per il lavoro di didattica e di ricerca negli atenei e pur versando contributi previdenziali, sono state escluse dalla possibilità di accedere all’indennità di disoccupazione prevista per i collaboratori coordinati e continuativi e a progetto (DIS-COLL).

Questa esclusione ha portato alla campagna #perchénoino, avviata congiuntamente da FLC CGIL e ADI, Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca Italiani. La mobilitazione, che nelle sue prime fasi ha raccolto oltre 8.000 firme attraverso una petizione online, è proseguita con un presidio al Ministero del Lavoro e con la conseguente presentazione di un interpello formale da parte della CGIL, che ancora non ha ottenuto risposta….continua