Licei musicali in Campania…quale futuro?

0
173

Assemblea regionale on Line della Flc Campania

L’importanza dei licei musicali e delle SMIM nella nostra regione è sotto gli occhi di tutti. Non c’è luogo in Campania in cui, grazie a queste scuole musicali pubbliche, non sia presente un ’orchestra scolastica, una banda, un ensemble di vario tipo e con strumenti diversi.

Grazie alle SMIM e ai licei musicali, le iscrizioni ai conservatori di musica hanno un trend più che positivo. Prima dell’istituzione dei licei musicali molti conservatori rischiavano di chiudere a causa delle pochissime richieste di iscrizioni.
C’è un tentativo di forte riduzione sul territorio regionale da parte dell’USR  per la Campania, ad oggi,  non ha comunicato quali sono i licei interessati dai possibili tagli. Ovviamente ipotizziamo che questi possano riguardare le aree interne che – per questioni riguardanti la crisi pandemica – hanno visto ridursi di molto le iscrizioni. Molti giovani hanno optato per indirizzi più facilmente raggiungibili a scapito della scelta di un indirizzo musicale. L’impossibilità di frequentare in presenza, poi, è un disagio ancora maggiore per quanti – non ancora in possesso di uno strumento proprio – utilizzavano quelli in dotazione alla scuola.

Queste sono solo alcune delle difficoltà che ancora non hanno trovato risposta da parte dell’amministrazione (che pure ne è pienamente a conoscenza) e che hanno contribuito ad un generale calo delle iscrizioni.
Ed è proprio in merito a queste difficoltà che il Governo ha stabilito il mantenimento del numero degli organici per il prossimo a.s. 2021/2022.
In Campania sembra che questa direttiva, inspiegabilmente, non possa essere applicata ai licei musicali.

http://link Google Meet: bit.ly/15Aprile21