20120721 FLC Campania – Prepariamo lo sciopero generale dei lavoratori pubblici di settembre. Assemblea dei precari della scuola, 27 luglio ore 10, CGIL via Torino 16, Napoli

0
224

21 luglio 2012

vai alla locandina

I tagli della spending review comportano conseguenze gravissime per la scuola con il transito nei profili ATA di 3.765 docenti inidonei e con l’utilizzo in ambito provinciale dei docenti in esubero.

Tutto questo, oltre a colpire la dignità e la professionalità di questi lavoratori, determinerà il licenziamento di 15.000 precari tra docenti ed ATA, in gran parte nel Mezzogiorno d’Italia.

La FLC CGIL rivendica la cancellazione di queste norme e ritiene indispensabile ed urgente la definizione di un piano pluriennale di immissioni in ruolo su tutti i posti vacanti e disponibili e una nuova politica del reclutamento che dia risposte certe a tutto il variegato mondo del precariato della conoscenza. Con la stabilità lavorativa si garantisce la continuità didattica e si migliora la qualità della scuola pubblica statale.

Per la difesa del lavoro pubblico, per un welfare universalistico PREPARIAMO LO SCIOPERO GENERALE DEL PUBBLICO IMPIEGO PER SETTEMBRE

Meno fondi alla ricerca, aumento delle tasse universitarie, migliaia di posti in meno per i precari della scuola.

Scuola, università e ricerca pubbliche sono il motore dello sviluppo del Paese e della crescita dei giovani e vanno tutelate

Le proposte della FLC CGIL

Venerdì 27 luglio 2012 ore 10:00

Salone “G. Federico” CGIL Regionale

Napoli, via Torino 16

Assemblea Regionale

dei

PRECARI DELLA SCUOLA

Interviene Anna FEDELI

(Segreteria nazionale FLC CGIL)

FLC CAMPANIA

21 luglio 2012 – Napoli, via Torino 16 – tel.: 081-3456331 fax: 081-281643 mail: campania@flcgil.it sito: flccampania.it

21 luglio 2012

vai alla locandina

I tagli della spending review comportano conseguenze gravissime per la scuola con il transito nei profili ATA di 3.765 docenti inidonei e con l’utilizzo in ambito provinciale dei docenti in esubero.

Tutto questo, oltre a colpire la dignità e la professionalità di questi lavoratori, determinerà il licenziamento di 15.000 precari tra docenti ed ATA, in gran parte nel Mezzogiorno d’Italia.

La FLC CGIL rivendica la cancellazione di queste norme e ritiene indispensabile ed urgente la definizione di un piano pluriennale di immissioni in ruolo su tutti i posti vacanti e disponibili e una nuova politica del reclutamento che dia risposte certe a tutto il variegato mondo del precariato della conoscenza. Con la stabilità lavorativa si garantisce la continuità didattica e si migliora la qualità della scuola pubblica statale.

Per la difesa del lavoro pubblico, per un welfare universalistico PREPARIAMO LO SCIOPERO GENERALE DEL PUBBLICO IMPIEGO PER SETTEMBRE

Meno fondi alla ricerca, aumento delle tasse universitarie, migliaia di posti in meno per i precari della scuola.

Scuola, università e ricerca pubbliche sono il motore dello sviluppo del Paese e della crescita dei giovani e vanno tutelate

Le proposte della FLC CGIL

Venerdì 27 luglio 2012 ore 10:00

Salone “G. Federico” CGIL Regionale

Napoli, via Torino 16

Assemblea Regionale

dei

PRECARI DELLA SCUOLA

Interviene Anna FEDELI

(Segreteria nazionale FLC CGIL)

FLC CAMPANIA

21 luglio 2012 – Napoli, via Torino 16 – tel.: 081-3456331 fax: 081-281643 mail: campania@flcgil.it sito: flccampania.it