20091228 CGIL – Contratti e precariato pubblici, nessun vero impegno del governo. Incontro della CGIL con il Ministro Brunetta del 23 dicembre

0
400

28 dicembre 2009

 

Michele Gentile (CGIL NAZIONALE)
Incontro con Ministro Brunetta

Una delegazione CGIL, composta da Guglielmo Epifani (segretario generale CGIL), Carlo Podda (segretario generale FP CGIL), Domenico Pantaleo (segretario generale FLC CGIL), Alfredo Garzi (segretario nazionale FP CGIL), Michele Gentile (CGIL Nazionale), ha incontrato il Ministro Brunetta. L’incontro è avvenuto dopo quello a delegazioni separate effettuato con le sigle firmatarie dell’Accordo separato del 22 gennaio 2009, a seguito della forte protesta della CGIL contro l’esclusione dell’Organizzazione sindacale maggiormente rappresentativa nel settore pubblico. E’ stato consegnato al Ministro Brunetta il documento allegato.

La risposta del Governo è racchiusa nelle pagine allegate che indicano un calendario di adempimenti. Manca l’impegno fondamentale e l’indicazione dell’atto attuativo di stanziamento delle risorse economiche per il rinnovo dei contratti pubblici che chiaramente dovrà precedere l’avvio della stagione negoziale 2010-2012.

Si tratta di una mancanza grave. E’ evidente che senza tale atto ogni impegno o scadenza temporale, relativa al rinnovo dei contratti, è assolutamente vuoto. Abbiamo evidenziato in tutta la sua gravità la drammaticità del precariato nei settori pubblici richiedendo un piano straordinario per la proroga e la stabilizzazione.

I dati del Conto Annuale 2008 del Ministero dell’Economia, confermano la denuncia avanzata dalla CGIL. Abbiamo altresì ribadito la necessità che nel calendario degli impegni sia presente il rinnovo delle RSU, alla loro scadenza naturale (novembre 2010), nella quale far confluire anche il rinnovo RSU Scuola.

Pubblichiamo:

documento posizione CGIL

calendario analitico degli adempimenti presentato dal Governo

adempimenti presentati dal Governo

 

 

 

28 dicembre 2009

 

Michele Gentile (CGIL NAZIONALE)
Incontro con Ministro Brunetta

Una delegazione CGIL, composta da Guglielmo Epifani (segretario generale CGIL), Carlo Podda (segretario generale FP CGIL), Domenico Pantaleo (segretario generale FLC CGIL), Alfredo Garzi (segretario nazionale FP CGIL), Michele Gentile (CGIL Nazionale), ha incontrato il Ministro Brunetta. L’incontro è avvenuto dopo quello a delegazioni separate effettuato con le sigle firmatarie dell’Accordo separato del 22 gennaio 2009, a seguito della forte protesta della CGIL contro l’esclusione dell’Organizzazione sindacale maggiormente rappresentativa nel settore pubblico. E’ stato consegnato al Ministro Brunetta il documento allegato.

La risposta del Governo è racchiusa nelle pagine allegate che indicano un calendario di adempimenti. Manca l’impegno fondamentale e l’indicazione dell’atto attuativo di stanziamento delle risorse economiche per il rinnovo dei contratti pubblici che chiaramente dovrà precedere l’avvio della stagione negoziale 2010-2012.

Si tratta di una mancanza grave. E’ evidente che senza tale atto ogni impegno o scadenza temporale, relativa al rinnovo dei contratti, è assolutamente vuoto. Abbiamo evidenziato in tutta la sua gravità la drammaticità del precariato nei settori pubblici richiedendo un piano straordinario per la proroga e la stabilizzazione.

I dati del Conto Annuale 2008 del Ministero dell’Economia, confermano la denuncia avanzata dalla CGIL. Abbiamo altresì ribadito la necessità che nel calendario degli impegni sia presente il rinnovo delle RSU, alla loro scadenza naturale (novembre 2010), nella quale far confluire anche il rinnovo RSU Scuola.

Pubblichiamo:

documento posizione CGIL

calendario analitico degli adempimenti presentato dal Governo

adempimenti presentati dal Governo