20091108 I diritti e la cultura in piazza

0
67

8 novembre 2009

Nella giornata di ieri, sabato 7 novembre, dalle ore 10 alle 18, a Napoli, piazza Dante si sono tenute la Seconda giornata per i diritti organizzata dalla CGIL e l’iniziativa della FLC CGIL di Napoli e della Campania, La cultura calpestata scende in piazza, all’interno della manifestazione nazionale le “100 piazze della conoscenza”. Gazebo della CGIL per i ““Diritti in piazza” e della FLC; spazio dedicato all’educazione degli adulti con pannelli con foto dei migranti che studiano in CGIL a seguito di protocollo di intesa con un Centro territoriale permanente e con le poesie delle recluse della Casa Circondariale di Pozzuoli, con la raccolta delle firme sulla proposta di legge di iniziativa popolare sul diritto all’apprendimento permanente. Spazio dedicato all’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, che raccoglie le iscrizioni all’Associazione (oggi la FLC Campania lancia la campagna “Siamo tutti partigiani” finalizzata a diffondere l’adesione all’ANPI). Alla fine della mattinata la presenza degli studenti del Liceo Artistico con i loro lavori. Nel pomeriggio l’intervento musicale del gruppo di migranti e di Filippo Sica, musicista e docente di strumento musicale. Presente anche una delegazione dei precari.

vai alle foto

 

 

8 novembre 2009

Nella giornata di ieri, sabato 7 novembre, dalle ore 10 alle 18, a Napoli, piazza Dante si sono tenute la Seconda giornata per i diritti organizzata dalla CGIL e l’iniziativa della FLC CGIL di Napoli e della Campania, La cultura calpestata scende in piazza, all’interno della manifestazione nazionale le “100 piazze della conoscenza”. Gazebo della CGIL per i ““Diritti in piazza” e della FLC; spazio dedicato all’educazione degli adulti con pannelli con foto dei migranti che studiano in CGIL a seguito di protocollo di intesa con un Centro territoriale permanente e con le poesie delle recluse della Casa Circondariale di Pozzuoli, con la raccolta delle firme sulla proposta di legge di iniziativa popolare sul diritto all’apprendimento permanente. Spazio dedicato all’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, che raccoglie le iscrizioni all’Associazione (oggi la FLC Campania lancia la campagna “Siamo tutti partigiani” finalizzata a diffondere l’adesione all’ANPI). Alla fine della mattinata la presenza degli studenti del Liceo Artistico con i loro lavori. Nel pomeriggio l’intervento musicale del gruppo di migranti e di Filippo Sica, musicista e docente di strumento musicale. Presente anche una delegazione dei precari.

vai alle foto

 

 

LASCIA UN COMMENTO