20090207 Società – Il buon vivere, i diritti della natura. Inizia l’Ecuador

0
311
7 febbraio 2009
di Mirella Bocchicchio

“Nel 2008 è entrata in vigore una delle Costituzioni nazionali più moderne e intelligenti del mondo. Il 28 settembre 2008, infatti, la popolazione dell´Ecuador ha votato a larga maggioranza la propria nuova costituzione, la prima nella storia in cui vengono riconosciuti i diritti della natura insieme a quelli delle persone e della collettività”  (“La terra in svendita” di Carlo Petrini, “La Repubblica”)

vai all’articolo di Petrini

vai all’articolo “Ecuador, un voto ‘rivoluzionario'”

Avviso della redazione:
inviateci vostre riflessioni, contributi, articoli di giornali, che ritenete significativi: li pubblicheremo in questa o in altra sezione del sito, indicando il vostro nome.


7 febbraio 2009
di Mirella Bocchicchio

“Nel 2008 è entrata in vigore una delle Costituzioni nazionali più moderne e intelligenti del mondo. Il 28 settembre 2008, infatti, la popolazione dell´Ecuador ha votato a larga maggioranza la propria nuova costituzione, la prima nella storia in cui vengono riconosciuti i diritti della natura insieme a quelli delle persone e della collettività”  (“La terra in svendita” di Carlo Petrini, “La Repubblica”)

vai all’articolo di Petrini

vai all’articolo “Ecuador, un voto ‘rivoluzionario'”

Avviso della redazione:
inviateci vostre riflessioni, contributi, articoli di giornali, che ritenete significativi: li pubblicheremo in questa o in altra sezione del sito, indicando il vostro nome.